Share

LA CASA LEGGERA Latina

L’EDIFICIO È LEGGERO, I MATERIALI NATURALI, RICICLATI, RICICLABILI, ASSEMBLATI A SECCO, FACILMENTE SMONTABILI E RE-IMPIEGABILI.

L’edificio lineare del concorso di Itri, si sviluppa su quattro piani fuori terra secondo l’asse est-ovest ed è stato posizionato verso il lato nord del lotto per consentire di ottenere, a sud, un’area verde sufficientemente ampia. All’edificio si accede attraversando l’area verde, mediante un percorso pedonale che raggiunge il fabbricato in corrispondenza di un taglio verticale centrale che sottolinea l’ingresso.  Sulla facciata sono state incise delle logge che si aprono alla visione del panorama delle colline circostanti. Le logge sono state concepite come una sottrazione dal volume prismatico di partenza: un vuoto di uno o più piani che in alcuni casi attraversa da parte a parte il corpo dell’edificio. Questi spazi all’aperto, collettivi o privati, sono filtrati e protetti mediante frangisole lignei apribili che continuano anche in copertura ridefinendo il volume di partenza. Il prospetto si caratterizza per la sua compostezza formale e la generosa dimensione delle aperture schermate da ombreggiature a “L” e persiane in legno mobili. Sul retro lo svuotamento dei volumi è ricomposto dallo sviluppo orizzontale dei ballatoi; la facciata nord si distingue, nel parsimonioso inserimento di aperture, per l’accordo di elementi puntuali colorati sui toni del verde ed elementi lineari trasparenti.  L’edificio è leggero, non pesa sull’ambiente, l’energia grigia è stata contenuta scegliendo materiali naturali, facilmente reperibili in loco, riciclati, riciclabili, assemblati a secco e quindi facilmente smontabili e re-impiegabili.

  • anno : 2009
  • struttura : Acciaio + legno
  • cliente : Pubblico
  • stato : Concorso
  • luogo : Latina




disegni

  • /