Share

Riqualificazione urbanistica Como

I NUOVI VOLUMI CONFERMANO NEL LORO SEDIME, UN'ATTENZIONE ALLE SPECIFICITà TIPOLOGICHE DELLE EMERGENZE ARCHITTETTONICHE CON CUI SI REALIZANO.

L’area oggetto del concorso, è il nucleo di Mariano Comense, antico borgo collocato sull’asse viario Milano - Seregno - Cantù. Nel rapporto tra l’asse e il nucleo storicamente consolidato, risiede l’identità storico-urbanistica della città che è punto di partenza per la nostra ipotesi progettuale. I nuovi edifici sono stati posizionati secondo una logica di rispetto del tessuto esistente e delle esigenze bioclimatiche, soprattutto di quegli edifici che sono la parte nobile della città: la Villa Sormani e la Villa Comunale. Infatti i nuovi volumi confermano nel loro sedime, un’attenzione alle specificità tipologiche delle emergenze architettoniche con cui si relazionano. Per far risaltare l’identità delle ville urbane, ancora oggi leggibile all’interno dell’isolato urbano nei suoi caratteri architettonici, si è pensato di ricucire le varie parti di questo spazio urbano attraverso una rielaborazione delle mappe dei catasti come strumenti di riferimento principali; questi infatti sono, a nostro giudizio, gli unici in grado di riorganizzare le tracce lasciate dai giardini delle ville urbane.

  • anno : 2007
  • struttura : Tradizionale
  • cliente : Pubblico
  • stato : Concorso
  • luogo : Como




disegni

  • /